Tristezza

Un pugnale

così appuntito

travolge

il tuo cuore infranto

e il tuo stato d’animo

si percuote

sul tuo viso

che contraendosi

in smorfie mortifere

ti fa piombare

nell’inferno più buio.

Litri di sangue

fuoriescono da quella ferita

dolore immenso

cosparso di acqua

simili a gocce

che amalgamandosi

descrivono il tuo tetro alloggio.

Con la testa

in mezzo alle ginocchia

il mondo cade.

La morte sopraggiunge.

Svanisco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...