Paura

Inquieti

ogni secondo della mia esistenza

imponendomi dubbi

scegliendo per me

vie

apparentemente giuste

ma che sbagliate

mi conducono ad averne altre

una strada chiusa

senza via di fuga

un effetto domino

continui sbilanciamenti

causati da caviglie deboli

che non riescono a stare in piedi

e ogni caduta

un tonfo assordante

un bicchiere di cristallo

che si rompe di continuo

ogni volta frantumandosi

in frammenti sempre più piccoli

un puzzle troppo difficile

pezzi troppo scomposti e diversi

per ricomporli tutti.

Ombra

segui i miei passi

correndo insieme a me

in un’apparente meta

tappandomi le orecchie

sordomuto perenne

veloce come il vento

fragile come il talco

facendomi vivere

tra giusto o sbagliato

perlustrando i miei pensieri

indebolendomi a poco a poco

facendo in modo

di logorarmi

fino a chiudermi

spogliandomi delle mie bellezze

in una bolla opaca

con tutto il mondo fuori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...